La Polisportiva Giovanile Salesiana FREEDOM di Carpaneto nasce nel comune della Bassa Valchero 40 anni fa grazie all’intraprendenza delle Figlie di Maria Ausiliatrice (le suore di don Bosco) e di alcuni laici che danno vita alla sezione sportiva dell’Oratorio, sposando gli ideali sportivi salesiani che proprio allora muovevano i primi passi in Italia, sorretti dallo spirito battagliero del salesiano Don Gino Borgogno.

Nel solco della visione di cortile che educa, accoglie e fa crescere la vita cristiana e sportiva dei giovani, così cara a Don Bosco, ancora oggi la PGS Freedom può contare su 70 atleti dai 6 anni in poi. La stagione 2016/2017 vede ai nastri di partenza 6 squadre: Prima divisione femminile, Terza divisione femminile, Under 16 femminile, Under 13 e Under 12 promozionale e Minivolley misto. Le squadre sono seguite da 8 allenatori qualificati FIPAV e PGS e da dirigenti e genitori presenti ed entusiasti. Continuano anche la collaborazione tecnica con il River 2001 le collaborazioni sportive con la P.G.S. Edelweiss Lugagnano e Il Cadeo Volley.

Orgoglio della società è rappresentato dal fatto che più del 90% delle atlete proviene dal Comune di Carpaneto e che è sempre in crescita il coinvolgimento delle famiglie nella vita societaria.

Oltre all’’attività svolta nei campionati FIPAV, la PGS Freedom organizza l’ormai famoso “Torneo dei Pretoni” che si svolge nel cortile dell’Asilo Burgazzi.

Il Presidente Remo Bertoncini, grazie all’imprescindibile aiuto di dirigenti, genitori ed allenatori continua nella sfida Salesiana di far crescere i ragazzi educandoli attraverso lo sport.

Sostegno economico all’attività è dato dagli stessi soci e dalla generosità di alcune imprese e attività commerciali locali e dal Comune di Carpaneto.